Calcio

Conte: "Sono turbato. Non posso più parlare con i media italiani"

Il tecnico del Tottenham chiarisce la situazione in conferenza stampa dopo l'ultima intervista a Sky Sport

Giuseppe Biscotti
18.02.2022 16:00

Intervenuto in conferenza stampa, Antonio Conte ha commentato le recenti dichiarazioni rilasciate a Sky Sport: “Durante l'intervista dopo il mercato mi hanno chiesto del club e se sono contento. Ho detto che il club ha fatto del suo meglio. Abbiamo perso quattro giocatori, giocatori importanti per il Tottenham. Questi giocatori che abbiamo mandato via in prestito sono costati un sacco di soldi. Numericamente potresti essere un po' più debole. Poi ho detto che con Kulusevski e Bentancur siamo più completi. Non capisco perché qualcuno voglia creare un problema”.

LEGGI ANCHE: Moncalvo attacca: "Vlahovic comprato con i soldi dei cittadini italiani. Siamo inginocchiati alla FIAT"

I"l club conosce la mia idea. Dico sempre ai giocatori e al club che mi sto divertendo. Lo dico sempre e lo ripeto. Non capisco perché qualcuno voglia creare un problema con me. Non solo con me, ma anche in passato, ho letto storie su questo club e su un problema tra l'allenatore e il presidente. Il presidente conosce molto bene i miei pensieri. Se devo parlare con lui, vado a parlare con lui. Sono un po' turbato da questa situazione, soprattutto perché ho avuto un'intervista con i media italiani. Il club ora non vuole che parli con i media italiani perché la traduzione può creare fraintendimenti" ha concluso l'allenatore del Tottenham. 

Moncalvo attacca la Juventus: “Insabbiano tutto. Under 23 con 39 milioni di plusvalenze”
DAZN, Bargiggia attacca Marcolin: "Un professorino egocentrico. Volevo spaccare la tv"