Calcio

Diritti TV: prima Inter, seguono Juventus e Milan. Ecco le cifre

Ecco le squadre che hanno incassato di più dalle TV. Il meccanismo di suddivisione è regolamentato dalla Legge Melandri del 2008

Serena Baldi
27.06.2022 17:48

I numeri forniti da Sport&Business dicono che è stata l'Inter ad accaparrarsi la fetta più grande dei 939 milioni guadagnati dalla Lega: 84,2 milioni di euro contro i 77,9 della Juventus e i 77,8 del Milan. I motivi sono riconducibili alle maggiori presenze a San Siro (+4 milioni dal radicamento sociale) e alle migliori performance negli ultimi 5 anni). Il Diavolo ha ottenuto 20 milioni, 3 in più dei nerazzurri, grazie al piazzamento in classifica, mentre per quanto riguarda l'audience è stata la Juventus a prevalere con 12 milioni contro i 10 dell'Inter e gli 8 del Milan. Dopo le tre big c'è uno stacco di 10 milioni di euro e a 68,5 milioni c'è il Napoli, seguito da Roma (64,1), Lazio (58,9), Fiorentina (51,2), Atalanta (48,8) e Torino (43,5). Le altre società sono raccolte in un fazzoletto: da gli oltre 38 milioni di Sampdoria e Bologna ai 26 del Venezia. Tutti i club hanno comunque risentito della vendita al ribasso in questa stagione: la media è di 10 milioni di euro persi a testa, con l'Atalanta che ne ha persi addirittura 18 rispetto al 2020-2021. Stabile il rapporto tra la prima e l’ultima: 3,2 a 1, con l’Inter a percepire il triplo del Venezia. Nel 2017-18, ultima stagione prima della riforma della Melandri, il rapporto era di 4,4 a 1. Rimangono lontani, però, i modelli "democratici" della Premier (1,6 a 1) e della Bundesliga (2,4 a 1).

LEGGI ANCHE: Bruno Conti, flop Italia: "Smettere di preferire il fisico alla tecnica. Correvamo tanto anche noi" 

 

Bergomi: “Scudetto Milan? Inter non ha vinto perché penalizzata dal calendario”
Frattesi nudo sui social: "Mi hanno hackerato il telefono"