Chiambretti
Cinema e TV

Chiambretti: "Lascio Tiki Taka. Il VAR mi ha deluso, ha spostato diverse partite..."

In un'intervista al Corriere dello Sport, Piero Chiambretti ha parlato delle due stagioni alla conduzione di Tiki Taka

Giuseppe Biscotti
28.05.2022 17:43

Intervistato in esclusiva da Il Corriere dello Sport, Piero Chiambretti ha commentato così la decisione di lasciare la conduzione di Tiki Taka - La Repubblica del pallone: “Il sottoscritto è contento. Il mondo va a rotoli e le maggiori soddisfazioni le ho ritrovate sul lavoro piuttosto che nella vita reale. Sono scommesse, come nello sport, che si vincono con determinazione e passione. Contro tutti e tutto, ho fatto il programma che volevo con i risultati che volevo. Andare in onda troppo tardi non ha aiutato, il programma avrebbe meritato un orario più protetto e meno periferico. Di solito gli ospiti sono una mancanza di idee e non è il nostro caso, quelli che ci sono stati, nonostante l’orario, li ringrazio”. 

LEGGI ANCHE: Zazzaroni: "Inter? Attenzione, si sta preparando qualcosa di molto grosso"

Poi il pensiero di Chiambretti sul campionato appena concluso: “Bello e pazzo, come spesso si dice per il football solo che stavolta sembra sia vero. I pronostici sono saltati. Io giornalista non sono e ho trovato singolari le dichiarazioni dei giornalisti costretti a rimangiarsi quello che avevano previsto. Non restava che riderci sopra. Nessuna delusione vera. La cla ssifica finale ha rispettato i valori di quello che si è visto in campo. Non c’è stato, come dire, il senso del biscotto. Le partite sono state vere, poi, ovvio, il pallone è rotondo e le teste quadrate No, Mi ha deluso il Var perché ha spostato qualche partita. Da tifoso del Toro posso dirlo almeno in due casi che, però, non hanno influito sulla nostra posizione in classifica. In Europa non ci saremmo arrivati comunque” 

"Lo scudetto giusto così? L’ha vinto il Milan e perso l’Inter. Le milanesi sono tornate? Già dallo scorso anno in realtà. Però sì, la Milano sportiva si è organizzata. Ha aperto un ciclo che non credo finirà il prossimo anno e per le altre sarà più difficile. Milano non scherza" ha concluso il noto conduttore televisivo. 

 

Bergomi: “Scudetto Milan? Inter non ha vinto perché penalizzata dal calendario”
Liverpool-Real Madrid, le scelte di Klopp e Ancelotti: Benzema sfida Salah